Civitella del Tronto. Si inaugura sabato alle 17, presso la Chiesa di San Giacomo nella Fortezza di Civitella del Tronto, la mostra fotografica di Mattia Colasante I luoghi all’abbandono, a cura di Massimo Pasqualone e Chiara Callara, nell’ambito della rassegna La Fortezza dell’arte.
La mostra di Mattia Colasante- scrivono i curatori- sottolinea come attraverso l’occhio della macchina fotografica i luoghi per antonomasia di ritrovo e di felicità possano diventare solitari e malinconici: sentimenti e suggestioni non scontate, che non sempre si manifestano al primo sguardo vengono tirati fuori da queste immagini. Il rigore e l’espressività del bianco e nero, unito al fatto che la maggior parte degli scatti sono stati realizzati di notte evoca una sensazione di calma e di pace. La tecnica della lunga esposizione aiuta poi a far “scomparire” le poche persone che passano, distratte, da- vanti al fotografo mimetizzato nella folla di una dormiente città.
La mostra resterà aperta fino al 30 settembre.